La trincia Katana 65

Come i trattori Fendt, anche la Fendt Katana 65 segue la filosofia “Più con meno” per una maggior efficienza, produttività e potenza con un minor impiego di risorse come tempo, carburante o lubrificanti. La Fendt Katana 65 da 650 CV deve la sua potenza a un motore V8 Mercedes-Benz da 16 litri e alla tecnologia SCR che consente di ridurre i consumi. La Fendt Katana 65 impone nuovi standard non solo con il tamburo da 720 mm, che attualmente è il più grande sul mercato, ma anche per il rompi granella a V: grazie all’uso di dischi a V che ingranano l’uno nell’altro su due rulli funzionanti simultaneamente, la lunghezza del traferro viene più che raddoppiata rispetto ai normali rompi granella a rulli. Inoltre se necessario i dischi possono essere sostituiti singolarmente con facilità. Poiché i dischi ingranano l’uno nell’altro, le velocità periferiche interna ed esterna sono diverse. Ciò determina una rottura completa e altamente efficiente di ogni chicco di mais. Da sottolineare è la possibilità di passare assai rapidamente dall’erba al mais e viceversa. Il V-Cracker può essere rapidamente spostato in modo elettroidraulico dietro al soffiatore di espulsione premendo un pulsante. Al contempo il sistema di scarico viene portato in posizione. Questa funzione viene prima abilitata nel terminale Vario.

La cabina Visio5, completamente nuova e appositamente progettata per la trincia, con la logica di comando standard di Variotronic e il terminale Vario da 10.4″, già noti sui trattori Vario, nonché un joystick assolutamente inedito, soddisfa ogni esigenza. Le ampie superfici vetrate della cabina consentono una visibilità completa su testata, zona di alimentazione e scarico, facilitando così notevolmente l’impiego della macchina. L’operatore ha una visibilità perfetta in ogni direzione. La nuova cabina Visio5 è progettata per un’ergonomia ottimale. Il bracciolo destro del sedile di guida, dotato di ammortizzazione pneumatica, contiene tutti i comandi in modo che le funzioni principali possano essere eseguite tramite il joystick multifunzione, il terminale Vario nonché interruttori a levetta e tasti a sfioramento. Con il grande terminale Vario da 10,4“ l’operatore ha tutto sotto controllo: nel quadrante superiore destro vengono sempre visualizzate le informazioni principali come direzione di marcia, consumi o posizione della testata. Tramite touchpad si passa direttamente ai singoli menu. Grazie al sistema di trasmissione con modalità ECO/Power la nuova trincia di Fendt convince anche per i bassi consumi di carburante, perché non sempre è richiesta l’intera potenza del motore: negli impieghi più leggeri, ad esempio sull’erba, viene attivata la modalità ECO riducendo il regime del motore da 2.000 a 1.600 giri al minuto per risparmiare carburante. Il numero di giri dei componenti rimane invece costante.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati