Sgancio rapido per i coltivatori

Con il nuovo sistema di sgancio rapido delle parti di usura Knock-on di Kverneland, per la sostituzione di una serie di punte ad un coltivatore con 10 denti da 3 mt è sufficiente solo 1 minuto e trenta secondi contro i 20 minuti in caso di utilizzo di punte standard. Si tratta di un concetto geniale che permette all’operatore di variare l’allestimento della propria macchina in pochissimi istanti adattandola alle diverse condizioni del terreno. Si può lavorare partendo dai 3 fino ai 35 cm di profondità: Knock-on, grazie alla sua particolare concezione, riduce sensibilmente la richiesta di potenza. E per sostituire le parti, basta semplicemente un martello e uno scalpello.

La doppia forma conica evita alle parti intercambiabili di perdersi poiché durante il lavoro la pressione del suolo combinata alla velocità di avanzamento aumentano sempre più il serraggio. Il supporto è protetto da una bombatura in fusione perciò prima della sua sostituzione dovranno essere utilizzate diverse serie di punte, cosa che determina ovviamente un risparmio economico notevole. Dopo diverse prove comparative,  Kverneland è in grado di assicurare che con questo sistema si potrà utilizzare la parte intercambiabile sino al 75% del suo peso originario contro circa il 60% di una normale punta reversibile (anche girandole almeno una volta). Se consideriamo pertanto che una punta standard pesa di media 1300 g risparmieremo circa 200 g a punta. Se si moltiplicano i 200 g per ogni punta utilizzata si capisce quale cura sia stata posta al singolo dettaglio per uniformarsi alle nuove normative previste dalla Pac 2014-2020 in termini di inquinamento delle falde acquifere.

Il nuovo sistema Knock-on permette l’utilizzo di 6 tipi di punte diverse con larghezze da 80-150-250-320 mm, per arrivare sino alle punte più larghe da 360 e 470 mm. La combinazione delle punte da 150 mm con le alette da 360 o 470 mm sono l’allestimento consigliato in caso di coltivatori a due file di denti. Gli esplosori potranno essere semplicemente rimossi con 2 bulloni, qualora servisse aumentare sensibilmente la profondità di lavoro.

Il Knock –on offre inoltre una vasta gamma di deflettori, consigliati su terreni molto secchi,  per aumentare l’effetto miscelazione nel caso di presenza di molto residuo colturale. In caso di terreni umidi il deflettore andrebbe rimosso e sostituito con una protezione più stretta e meno aggressiva, ideale per mantenere il terreno più compatto. I deflettori sono fissati al dente tramite un solo bullone per velocizzare ulteriormente la loro sostituzione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati