Merlo arriva fino al Polo

Merlo ha appena consegnato un sollevatore telescopico Panoramic P28.8 alla Base Scott, in Antartide. Il mezzo verrà impiegato per tutte le attività di logistica della base e per alcuni lavori di ricerca scientifica al suo interno. Nonostante l’assenza di città o villaggi in zona, in certi periodi dell’anno qui vivono circa 5000 persone che lavorano nelle 29 basi sparse sul territorio, tra cui la Scott. Il P28.8 di Merlo ha sbaragliato parecchi concorrenti grazie alle caratteristiche uniche che lo distinguono. L’elenco di specifiche tecniche richieste da Jonathan Leitch, capo della base erano molto dettagliate: innanzitutto era importante che il mezzo prescelto avesse dimensioni limitate per poter lavorare in spazi molto ristretti e per poter entrare nei container e movimentarli nel miglior modo possibile.

Inoltre occorreva che il mezzo avesse un baricentro molto basso per consentire rapide operazioni di salita e di discesa. La precisione di guida e il controllo del braccio erano altri importanti esigenze da tener in conto per evitare incidenti, perfettamente soddisfatte dalla tecnologia idrostatica di Merlo. Infine il veicolo doveva essere sicuro, affidabile e di facile manutenzione.

Power Farming, l’importatore ufficiale di Merlo per la Nuova Zelanda ha fatto sì che il P28.8 potesse venire provato sul campo per test comparativi, dopo di che la scelta è caduta sulla macchina del costruttore di san Defendente (Cn)  che, per questo difficile compito, è stata fornita in configurazione “Antartica”, creata ad hoc per veicoli da impiegare in condizioni climatiche estreme. Tra l’altro, anche le luci della cabina sono state sostituite con fanaleria a led, in grado di garantire il perfetto funzionamento anche con temperative proibitive.

L’agenda che attende il  P28.8 è fittissima: a partire dalla prossima estate, quando dovrà caricare e scaricare tre consegne giornaliere di viveri  in arrivo dalla terraferma che dovranno essere stoccate per consentire la sopravvivenza nella base durante i mesi invernali.  A questo proposito il mezzo è equipaggiato con tutta una serie di attrezzature (forche, piattaforme jib…) che faciliteranno i suoi compiti.

Il P28.8 non è il solo veicolo Merlo ad essere impiegato al Polo sud: attualmente sono infatti 8 i mezzi di che lavorano alla base italiana in Antartide (il primo telescopico Merlo approdò qui nel 1987).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati