Componenti

Durata utile tre volte maggiore

Con il materiale “iglidur Q2”, gli specialisti di tecnopolimeri della igus hanno presentato lo scorso anno un cuscinetto a strisciamento per carichi elevati che, in condizioni ambientali difficili come ad esempio in presenza di sporco, urti e sollecitazioni sui bordi, può vantare una durata utile da 2 a 5 volte maggiore rispetto agli altri 40 materiali utilizzati fino ad allora dall’azienda per questo tipo di cuscinetti. Sulla base di questo materiale, grazie ad un “intelligente” sistema a più componenti, si sono potuti estendere ulteriormente i limiti di performance per cuscinetti in materiale plastico stampati ad iniezione. Il nuovo iglidur Q2E (=enclosed), in test per movimenti rototraslanti effettuati nel laboratorio Igus, fa infatti registrare, rispetto a iglidur Q2, una durata utile 3 volte maggiore, ad un carico radiale di 180 MPa. Questo consente ad un cuscinetto bicomponente con una lunghezza di 30 mm e un diametro di 25 di sostenere carichi fino a 13,7 tonnellate, che corrispondono più o meno al peso di due grandi elefanti maschi. Il cuscinetto è costituito da un guscio duro in tecnopolimero e da un cuore tribologicamente ottimizzato realizzato con il materiale iglidur Q2 che resta indeformabile e a prova di usura anche se sottoposto a carichi elevati. Come uno scheletro esterno, il guscio conferisce al cuscinetto grande saldezza e resistenza garantendo una maggiore durata utile. Certamente da non trascurare sono poi anche proprietà come resistenza alla corrosione e assenza di manutenzione che, proprio rispetto a soluzioni in metallo, permettono di incrementare la produttività in molte applicazioni, eliminando i tempi di fermo dovuti a lavori di manutenzione e riparazione. iglidur Q2E è al momento disponibile per alberi con diametro di 20, 25, 30 e 40 mm.

 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati