La nuova serie Farmotion

SAME DEUTZ-FAHR resta ad oggi uno dei principali player che si distingue per la progettazione e la produzione di motori che equipaggiano diverse piattaforme della propria gamma di trattori. La gamma attuale di motori 3, 4 e 6 cilindri, denominata  Serie 1000, equipaggia oggi le piattaforme di prodotto da 40 a 170 CV su trattori venduti in tutto il mondo con diversi livelli di emissione Stage I, II, IIIA (per il mercato Europa), Tier 1, 2, 3 (per il mercato USA) e Trem IIIA (per il mercato India). Partendo da questa solida esperienza, i motoristi SDF hanno progettato un nuovo motore che possa competere nello scenario tecnologico futuro rispettando le normative di emissione StageIIIB/Tier 4i e Stage IV/Tier 4 final.

Si tratta della nuova serie  “Farmotion”  i cui concetti base sono  il downsizing ottimizzato della cilindrata, il sistema elettronico ad alta pressione di iniezione Common Rail, il sistema di ricircolo dei gas di scarico e il catalizzatore DOC (Diesel Oxidation Catalyst). Nella versione Stage IV/T4 final si aggiungerà poi il catalizzatore per l’abbattimento degli NOx (SCR).

Il tutto accuratamente progettato per raggiungere performance sempre più elevate, curve di coppia e di potenza costanti (già dai bassi rpm) e consumi ridotti.

“Farmotion”, progettato esplicitamente per l’utilizzo trattoristico, assicura compattezza, affidabilità e semplicità di manutenzione. Infatti, le teste cilindro sono singole e le canne sfilabili, garantendo in questo modo un raffreddamento ottimale e un’elevata semplicità di manutenzione.

I nuovi motori presentano il recupero automatico del gioco valvole, assicurando un utilizzo che non richiede manutenzione per tutta la vita del motore. La cilindrata, leggermente ridotta rispetto alla Serie 1000 (962 cm3 per cilindro), garantisce le performance unitamente alla riduzione dei consumi di carburante e della rumorosità.

Le performance sono eccellenti in ogni condizione grazie al sistema Common Rail che permette di raggiungere una pressione di iniezione di 2000 bar contribuendo anche alla riduzione delle emissioni, che vengono ulteriormente abbattute con il catalizzatore DOC.

Il ricircolo dei gas di scarico, esterno e raffreddato, completa il quadro delle novità offerte da “Farmotion”.

L’effetto di queste caratteristiche si riflette sulla potenza massima che raggiungerà i 100 CV con il motore 3 cilindri, i 140 CV con quello a 4 cilindri e i 200 CV con il 6 cilindri.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati