PNEUMATICI

Qualità e innovazione

La qualità e l’innovazione che contraddistinguono gli pneumatici Michelin nascono da un’intensa attività di ricerca e sviluppo. Questa attività è ritenuta vitale da Michelin: lo dimostra il fatto che ogni anno su di essa viene investito oltre il 3% del fatturato. E il cuore pulsante della ricerca e dello sviluppo di Michelin si trova in Francia, a Ladoux. Questo centro, in cui lavorano oltre 3000 persone, è il più grande dei centri di ricerca e sviluppo del gruppo Michelin. Qui si svolgono ricerche a partire dallo studio delle materie prime, quindi sullo sviluppo, sul design e sulle performance dei pneumatici, senza dimenticare i metodi d’industrializzazione dei prodotti. Sono, tra l’altro, frutto del lavoro di questo centro le innovazioni che negli anni Michelin ha presentato al SIMA. Tra le principali novità di Michelin, troviamo lo pneumatico AxioBib IF 850/75 R42, di 2,32 m di diametro, il più grande pneumatico agricolo mai prodotto da Michelin, il quale, dotato dell’esclusiva tecnologia Michelin Ultraflex, è pensato per equipaggiare trattori con una potenza superiore a 350 CV, rispettando comunque il suolo.

L’azienda francese si presenta già oggi sul mercato con quattro gamme di pneumatici (XeoBib, AxioBib, CerexBib e SprayBib) costruite con l’esclusiva tecnologia Michelin Ultraflex, che seguono l’intero ciclo colturale (dalla preparazione del terreno fino alla raccolta) e sono in grado di soddisfare gli imprenditori agricoli più esigenti. Questi pneumatici sono stati infatti concepiti sulle loro esigenze e garantiscono un maggiore rispetto del suolo (e quindi una maggiore produttività), un risparmio di tempo e di carburante (riducendo lo slittamento, si è in grado di lavorare più velocemente) ed una accresciuta durata di vita dello pneumatico, anche a pressioni bassissime (grazie ai fianchi rinforzati e ad una speciale mescola di gomma).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati