Maschio Gaspardo prosegue la sua crescita

Il Gruppo padovano Maschio Gaspardo, fondato nel 1964 dai fratelli Egidio e Giorgio Maschio, leader nelle produzione di macchine per la lavorazione del terreno, fresatrici, erpici rotanti, trincia e seminatrici, con 1500 dipendenti impegnati in 9 stabilimenti produttivi, di cui tre all’estero, Cina, India e Romania e in 10 filiali commerciali (Francia, Spagna, Germania, Polonia, Ucraina, Turchia, Russia, Nord America, Georgia e Iran) prosegue la propria strategia di crescita. Ha infatti ottenuto una linea di credito per un importo complessivo pari a 30 milioni di euro da un pool di banche formato da BNL,Gruppo BNP Paribas, in qualità di arranger, Unicredit, Friuladria e Veneto Banca. L’operazione è finalizzata ad assicurare al Gruppo Maschio Gaspardo il supporto finanziario necessario per realizzare il processo di crescita, in Italia e all’estero, previsto dal piano industriale 2013-2017.

In particolare, il piano 2013-2017, in coerenza con il percorso strategico già avviato negli scorsi esercizi, si fonda su tre principali linee guida: l’ampliamento dei 6 principali stabilimenti italiani e degli stabilimenti all’estero (Romania, India e Cina) con l’obiettivo di aumentare la capacità produttiva, l’incremento degli investimenti nei mercati in crescita dell’Est Europa, dell’America Latina, nonché in estremo Oriente – attraverso l’apertura di nuove filiali commerciali- e il raggiungimento della full-line di prodotto.

Per il raggiungimento della full-line di prodotto, il Gruppo Maschio Gaspardo ha deciso di intraprendere una crescita per vie esterne attraverso l’acquisizione, in Italia o all’estero, di aziende produttrici di macchine per la fienagione, aratri e spandiconcime. Nel corso del 2012, in linea con tale strategia, il Gruppo ha acquisito Finotto Macchine Agricole di Ceggia (VE), produttrice di irroratrici di grandi dimensioni e la Unigreen di Reggio Emilia, per gli sprayer da agricoltura.

Il Gruppo, che ha chiuso l’esercizio 2012 con ricavi consolidati pari a 236 milioni di Euro in aumento di 50 milioni di Euro rispetto ai 186 milioni del 2011, prevede di raggiungere i 280 milioni di ricavi a fine 2013. I risultati in notevole crescita sono stati accompagnati in questi anni da un incremento costante del personale che ha registrato nel 2012 solo in Italia 150 nuove assunzioni.

“Questa linea finanziamento testimonia la grande fiducia che il sistema finanziario ripone nel marchio Maschio Gaspardo – ha dichiarato Egidio Maschio, Presidente del Gruppo Maschio Gaspardo – che, pur operando in un contesto macroeconomico sfavorevole, continua ad investire nella crescita e nello sviluppo, in Italia e nel mondo. Ringrazio le banche per il loro continuo sostegno e tutti i dipendenti che con il loro impegno e il loro lavoro ci hanno permesso di diventare un grande Gruppo internazionale .”

“Il percorso di crescita del Gruppo Maschio Gaspardo – ha dichiarato Giorgio Maschio, Vice Presidente del Gruppo – è garantito anche dalla continuità gestionale della seconda generazione già presente in azienda con diversi ruoli operativi e di responsabilità. Andrea, Mirco, Martina e Monica, sono pronti infatti a proseguire il processo di espansione internazionale del Gruppo con l’obiettivo di diventare i numeri uno del nostro settore”

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati