Il cingolato più potente

In occasione di Agritechnica, Challenger ha presentato il più potente trattore cingolato della storia nella gamma di base: l’MT775E. Con una potenza nominale di 400 CV, il nuovo modello di punta della gamma è in grado di erogare fino a 431 CV, vale a dire oltre 50 CV in più rispetto all’attuale MT765D. I tre nuovi modelli della Serie MT700E vengono azionati dai nuovissimi motori AGCO POWER™ a sette cilindri, progettati e costruiti specificamente per applicazioni agricole. Questi motori a elevata efficienza erogano una potenza maggiore, consumando fino al 5% di carburante in meno, rispetto ai motori precedenti e soddisfacendo al contempo le normative in materia di emissioni Stage IV/Tier 4. I trattori cingolati della Serie MT700E sono i primi del settore a utilizzare l’esclusivo motore a sette cilindri in linea AGCO POWER™ da 9,8 litri. Sviluppato e costruito presso lo storico stabilimento AGCO di Nokia, in Finlandia, il nuovo motore coniuga le tecnologie SCR e cEGR (ricircolo dei gas di scarico raffreddati) per soddisfare, senza ricorrere a un filtro antiparticolato per motore diesel (DPF), i severi requisiti delle normative Stage IV/Tier 4 Final in materia di emissioni.

Simile nel funzionamento agli attuali sistemi di ricircolo dei gas di scarico, il sistema cEGR, che viene azionato da un dispositivo elettronico, si distingue per il fatto che i gas di scarico del motore vengono raffreddati prima di essere miscelati all’aria proveniente dall’intercooler principale. Le norme EPA impongono che i componenti utilizzati nel post-trattamento dei gas di scarico debbano durare almeno cinque anni o, se raggiunte prima, 3000 ore. Il nuovo motore a sette cilindri in linea AGCO POWER™ da 9,8 litri supera quasi di tre volte tali requisiti, con una vita utile prevista dei componenti EAT pari a 8.000 ore (secondo le stime del produttore). La capacità serbatoio carburante dei modelli Challenger Serie MT700E è stata incrementata del 47% a 773 litri. Combinandosi con il minor consumo di carburante del nuovo motore, questa maggiore capacità consente agli operatori di prolungare gli intervalli di rifornimento, aumentando l’operatività sul campo e, di conseguenza, la produttività. Oltre a conferire al nuovo Challenger MT700E un aspetto rinnovato e più aggressivo, il cofano di nuova progettazione svolge anche la funzione di nuovo gruppo di raffreddamento per il motore. Contrariamente ai radiatori a tre moduli utilizzati nella precedente Serie MT700D, i trattori della Serie MT700E possono contare su una struttura in due stadi. Oltre a migliorare il flusso dell’aria e il raffreddamento, il formato compatto e poco ingombrante, unitamente all’apertura a ribaltamento, facilita l’accesso per le operazioni di pulizia. La portata standard di 224 L/min della gamma attuale è stata mantenuta, ma per tutti i trattori cingolati della Serie MT700E è disponibile un sistema opzionale da 321,8 L/min. La maggior portata idraulica consente uno svolgimento più rapido delle operazioni quando si utilizzano attrezzi idraulici di grandi dimensioni.

Maggiore comfort per l’operatore

Oltre a una trasmissione con cambi di marcia più morbidi, Challenger ha apportato altri miglioramenti nella Serie MT700E per aumentare ulteriormente il comfort dell’operatore, incrementare le prestazioni e prolungare la durata nel tempo. I modelli MT755E e MT765E sono dotati di sedile Air Ride Seat, ma il sedile Deluxe VRS rivestito in tessuto o (in opzione) in pelle, attualmente montato sul modello di punta della gamma è standard sull’MT775E. Sul modello di punta della gamma sono standard le celebri luci Nightbreaker™ che, a fronte di un consumo di energia estremamente contenuto, offrono livelli di luminosità impareggiabili, riducendo l’affaticamento dell’operatore. Inoltre è possibile specificare tutti e tre i trattori cingolati con il sedile Deluxe VRS in cuoio ventilato. Questa lussuosa opzione presenta un sistema di riscaldamento e raffreddamento incorporato per un comfort ancora maggiore per l’operatore. AutoGuide 3000™è un nuovo sistema, economico e integrato, progettato per offrire ai professionisti dell’agricoltura i più alti livelli di precisione. L’ultima generazione di questo dispositivo è facile da usare: oltre ad offrire la semplicità del funzionamento “plug and play”, è interamente scalabile, con livelli di precisione compresi tra le frazioni di metro e i centimetri. Il nuovo dispositivo di guida viene azionato direttamente dal display da 7,4 pollici del Centro di Gestione del Trattore (TMC), escludendo la necessità di uno schermo aggiuntivo. È inoltre possibile attivare la guida mediante il sistema One-Touch™ per la gestione delle operazioni a fine campo.

Nuove ed esclusive opzioni sottocarro per il sistema Mobil-Trac™

Challenger è ancora il primo e unico trattore progettato specificamente per l’utilizzo di cingoli in gomma e i nuovi modelli della Serie MT700E continuano a offrire gli speciali vantaggi del sistema Mobil-Trac™, vale a dire l’impareggiabile aderenza e la bassa compattazione. Oltre a presentare la più ampia offerta del settore in termini di cingoli e guide, il nuovo MT700E può montare i nuovi ed esclusivi cingoli da 864 mm sia per applicazioni agricole che per applicazioni estreme. Per offrire la massima aderenza, l’MT700E è ora disponibile con zavorre opzionali per mantenere il rapporto peso/potenza a livelli ottimali, riducendo la compattazione del suolo e proteggendo le coltivazioni. Basati sui riscontri dei clienti, i tre nuovi modelli della Serie MT700E rappresentano una nuova fase nell’evoluzione delle prestazioni dei trattori. La produzione inizierà la primavera prossima e le prime consegne in Europa sono previste per l’estate 2014.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati