La svolta delle turbine di 4ª generazione

 

Ad oggi la gamma prodotti Ocmis varia dalla produzione di macchine per irrigazione autopropulsionate in varie versioni che rendono la gamma completa e idonea per qualsiasi tipo di utilizzo, alla produzione di pompe per trattori sia per acqua limpida che per acqua sporca (liquame), pompe centrifughe a moltiplicatore per motori termici ed elettrici.  Il Gruppo OCMIS richiede e garantisce il maggior controllo qualità possibile sia per le materie prime sia per il prodotto finito, giungendo nel mese di Settembre 2009 all’ottenimento della certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008.

OCMIS si è sempre differenziata sul mercato per l’impegno dedicato alla continua ricerca per migliorare la qualità del proprio prodotto. L’azienda è passata attraverso diversi sistemi di turbina e quello che sta utilizzando è la 4°generazione. Fin dall’inizio della propria attività OCMIS non ha creduto nel sistema di rientro del tubo tramite polmone, considerandola una tecnologia obsoleta e non performante: bassa velocità di raccolta, problemi con l’acqua sporca, maggiore sollecitazione del tubo, continuo scarico a lato della macchina sono i difetti più evidenti.La produzione è iniziata con una turbina volumetrica, un grosso cilindro che assorbiva molta potenza per movimentare la macchina.

La svolta avvenne con il passaggio di OCMIS ad un avanzato sistema a turbina di quarta generazione che consente di ottenere ottimi risultati anche a pressioni molto basse: 2/3 bar utilizzando l’ala piovana, 5/6 bar con l’irrigatore. Questa soluzione si è rivelata sicuramente la più affidabile e performante. Infatti, le turbine utilizzate sulle macchine a passaggio di acqua tangenziale con by-pass incorporato sono flangiate direttamente al riduttore con ingranaggi interamente a bagno di olio. L’attuale turbina (che si avvale di un’esperienza di 7 anni) viene chiamata turbo speed system ed ha eliminato la cinghia e i by-pass esterni. La turbina è collegata direttamente sul riduttore e il by-pass è all’interno della turbina. Questo permette assorbimenti minimi di pressione per il funzionamento della macchina.

Nel 2006, grazie ai cospicui investimenti in ricerca e sviluppo, OCMIS ha introdotto una nuova tipologia di macchine con un innovativo riduttore: il sistema VARIO RAIN (nell’immagine). La grande novità del sistema è essere caratterizzato da un riduttore con cambio sincronizzato a 3-4 marce accoppiato ad una turbina ad alto rendimento con albero turbina/riduttore con coppia conica. Questo sistema garantisce, oltre ad un miglioramento delle prestazioni e dell’affidabilità del lavoro, una notevole semplicità di manovra ed utilizzo ed infine un più alto livello di sicurezza. La tecnologia Vario Rain, cambiando il modo di irrigare, sarà protagonista delle sfide future che attendono i costruttori di macchine agricole ossia macchine con sempre maggior efficienza con consumi energetici ridotti al minimo, molto performanti e rispettose dell’ambiente.

Ocmis Irrigazione Spa, oggi leader mondiale grazie ai continui investimenti sia in denaro che in capitale umano, nasce negli anni ’70 come piccola azienda dedita alla produzione di macchine irrigatrici semoventi. Ocmis produce tutto interamente in territorio italiano ed esporta l’85% della sua produzione nei 5 continenti. Con circa 200 dipendenti ed un fatturato di gruppo di circa 60 Milioni di Euro rappresenta sicuramente un’ eccellenza italiana nel mondo.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati