Un Fendt 720 Vario in missione speciale

Nel piccolo comune di Nardò in provincia di Lecce è situato uno dei più importanti e rinomati centri di prove e collaudo veicoli del settore automotive. Il Centro, costruito nel 1975, da sempre è stato aperto a tutti i Costruttori e la gestione di Porsche Engineering (da maggio 2012) non ha cambiato questa tradizione. Infatti tutti i più prestigiosi produttori auto, moto, veicoli pesanti e componentisti trovano qui le condizioni meteo ideali per testare i propri veicoli 365 giorni all’anno, giorno e notte. Fiore all’occhiello del Centro è la pista circolare di 12,6 km, sulla quale da gennaio di quest’anno è presente anche un Fendt 720 Vario bianco. L’ingegnere Edmund Sander, direttore generale operativo, ci spiega le principali motivazioni che hanno portato all’acquisto del Fendt 720 Vario: “Come potete immaginare abbiamo optato per il brand tedesco dopo attenti e dettagliati confronti e test. A livello tecnico le principali motivazioni sono state la tecnologia generale e i circuiti idraulici separati che fanno sì che la trasmissione abbia una lunga vita. Inoltre la scelta di prendere un trattore per la nostra struttura deriva dal fatto che ci serviva un mezzo flessibile, di nostra proprietà. Il Nardò Technical Center si estende per 700 ettari all’interno di una macchia mediterranea protetta e tutelata e quando abbiamo un incendio abbiamo la possibilità di intervenire immediatamente con il trattore e fare lavori di manutenzione a bordo pista.” I due principali settori d’impiego del Fendt Vario 720 sono la sicurezza e la manutenzione. Nell’ambito della sicurezza si tratta soprattutto di prevenzione: tenere liberi tutti i passaggi e accessi e prevenire gli incendi. Inoltre il 720 Vario avrà un ruolo importante come supporto ai pompieri: l’autonomia dell’ autobotte è di 4 minuti, successivamente dovrebbe intervenire il Fendt con una seconda botte da 25 tonnellate. “Solamente pochi mesi fa abbiamo domato un grande incendio boschivo che si è esteso su ben 20ha. La botte enorme è stato uno dei motivi per cui abbiamo scelto un trattore di una certa potenza,” spiega l’Ing. Sander. Un altro impiego da non sottovalutare è la pulizia delle piste con un’ idropulitrice per eliminare i residui di pneumatico. “Il Fendt è il trattore ideale da utilizzare in quanto grazie al cambio Vario e il Tempomat riesce a lavorare in autonomia grande missione del Fendt riguarda la manutenzione a 360° dei bordi pista oltre alla manutenzione generale dei terreni e dei diversi circuiti come anche il livellamento con il frantumasassi”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati