L’ora del Tier 4 Final

Le pale JCB 406 e 409 sono state sostituite dai nuovi modelli 406, 407 e 409. Tutte e tre le macchine sono alimentate da motori JCB Diesel by Kohler da 2,5 litri, appositamente progettati e costruiti per essere utilizzati nelle macchine JCB senza la necessità di un dispendioso filtro antiparticolato (DPF). Il 406 rappresenta ora il modello base, equipaggiato con un motore a iniezione diretta da 50 CV (37 kW) e destinato al settore del noleggio, mentre il nuovo modello 407, che prende il posto del vecchio 406, è dotato di un motore a gestione elettronica e raffreddato ad acqua in grado di sprigionare una potenza pari a 64 CV (48 kW). Il 409, poi, rimane il modello top di gamma dalle prestazioni superiori, con una versione da 74 CV (55 kW) dello stesso motore JCB Diesel by Kohler ad alta efficienza. Come già reso noto nel corso del 2013, JCB ha stipulato un accordo di partenariato con il fornitore di motori Kohler per la costruzione di motori destinati alla sua gamma di macchine compatte. I nuovi motori a iniezione diretta e raffreddati ad acqua sono denominati JCB Diesel by Kohler e, analogamente all’innovativo motore Ecomax di JCB, soddisfano i requisiti della normativa Tier 4 Final senza ricorrere a un filtro antiparticolato (DPF). Con potenze simili alle macchine precedenti e il 4% in più rispetto al vecchio modello 406, la nuova 407 presenta un’eccezionale coppia massima, superiore del 58% rispetto al modello precedente. Il modello 409 offre ora una coppia superiore del 20% a un regime motore minore di soli 1.500 giri/min; in questo modo è possibile ottenere, anche a bassi regimi, una migliore capacità di carico e forze di strappo più elevate agevolando il lavoro dell’operatore e riducendo i livelli di rumorosità e di emissioni. I livelli di rumorosità sono stati ulteriormente ridotti grazie all’utilizzo di una ventola di raffreddamento a temperatura controllata, che si aziona solo quando richiesto, riducendo il consumo di carburante e la richiesta di potenza al motore.

Le pale compatte JCB presentano ora un telaio posteriore dal nuovo design che consente di installare attrezzature per il traino, o altri tipi di attrezzature da abbinare sul retro della macchina, migliorando la versatilità della macchina e le modalità di impiego a disposizione del cliente. Il modello 407 può essere dotato di trasmissione ad alta velocità opzionale, diventando così la macchina ideale per le operazioni di traino e trasferimento da un cantiere all’altro. Inoltre, un’ampia gamma di dotazioni opzionali idrauliche ausiliarie ad alta portata rendono la macchina ancora più versatile  e adatta all’utilizzo di diverse attrezzature. I nuovi comandi a joystick, comprensivi del cambio marcia e del comando idraulico multifunzione, rendono la macchina ancora più facile e intuitiva da utilizzare.

È possibile dotare la macchina di un blocco differenziale 100% nell’assale anteriore al fine di ottenere una trazione massima per le operazioni di scavo oppure per i lavori svolti su superfici in condizioni scarse. Dal punto di vista dell’estetica, il cofano e il contrappeso presentano uno stile nuovo e immediatamente riconoscibile. Le macchine offrono un ambiente cabina rinnovato, con un nuovo pannello strumenti. È disponibile anche un “immobilizer” per una maggiore protezione contro i furti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati