I nuovi modelli con motore “JCB DIESEL by Kohler”

La sede scelta per la convention di JCB Italia è particolarmente significativa per le future strategie del marchio a livello globale: lo stabilimento Kohler a Reggio Emilia, fornitore dei motori “JCB DIESEL by Kohler” per molte delle macchine JCB del segmento medio e compatto. Si tratta di motori innovativi conformi alle legislazioni Tier 4 Final/Stage IIIB, che inserendosi nel solco della filosofia costruttiva JCB assicurano maggiore efficienza e costi di gestione più contenuti. È una scelta forte quella della partnership con il marchio Kohler leader nella gamma dei propulsori di media potenza, un partner che JCB ha scelto innanzitutto per l’allineamento della tecnologia e della filosofia progettuale di questi motori con gli standard JCB, a partire dal raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni senza la necessità di un filtro antiparticolato (DPF), offrendo allo stesso tempo potenze e prestazioni maggiori ma riducendo i costi e ottimizzando la gestione della macchina nel suo complesso. Le positive sinergie della collaborazione tra i due marchi è stata sottolineata dall’ing.  Vincenzo Perrone, Amministratore Delegato diKohler/Lombardini srl, che durante il suo intervento di benvenuto ha dichiarato: «il Gruppo Kohler è una delle più grandi società private degli Stati Uniti, e annovera tra le sue attività numerosi business tra cui la produzione di motori e gruppi elettrogeni tramite la divisione Power Group, di cui è parte Lombardini srl. Siamo orgogliosi che la tecnologia dei nostri innovativi motori KDI sia stata scelta da un prestigioso costruttore a livello mondiale quale JCB. Nello scenario tecnologico e produttivo attuale, ritengo cruciale per il successo di queste applicazioni, oggi molto più che in passato, la qualità dell’interazione tra motore e veicolo. Sotto questo aspetto, ritengo che la partnership tra JCB e Kohler è tra le più efficaci che io conosca nel settore. Attraverso il lavoro di sviluppo comune, sono stati raggiunti livelli di prestazioni di eccellenza assoluta, che assegnano un vantaggio competitivo di valore assoluto alla nuova generazione di macchine JCB.» 

Un partnership costruttiva, quella tra JCB e Kohler, annunciata nel 2013 che proprio in questi primi mesi del 2014 si concretizza con la presentazione di ben tredici nuovi modelli, tutti equipaggiati con gli innovativi propulsori “JCB DIESEL by Kohler”, presentati ufficialmente al mercato italiano proprio in occasione del meeting di Reggio Emilia. Ad inaugurare la nuova gamma sono tre nuovi midi escavatori, l’85Z-1, l’86C-1 e il 67C-1 (i primi due immediatamente disponibili per il mercato italiano), che si propongono quali nuovi punti di riferimento del segmento per prestazioni aumentate e consumi ridotti. A questi si affiancheranno quattro nuove minipale “small platform”, i modelli 135, 150T, 155 e 190, che vanno a completare la più ampia gamma di minipale compatte e pale cingolate disponibile sul mercato. Anche la premiata linea di pale idrostatiche articolate compatte si arricchirà di te nuovi modelli, la 406 (di prossima importazione), la 407 e la 409 (già ora disponibili), così come quella delle pale a braccio telescopico, una delle tante “esclusive JCB”, con la versione rinnovata del modello TM 220. A chiudere la squadra di modelli JCB rinnovati non solo nel motore ma anche in molte altre caratteristiche saranno i movimentatori telescopici 516-40 e 525-60 e il nuovo Teletruck TLT 35D.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati