Il boom della componentistica

Il Salone internazionale della componentistica “EIMA Componenti” si prepara a vivere un’edizione da record. Collocato nell’ambito della rassegna internazionale della meccanizzazione agricola EIMA International – che si tiene alla Fiera di Bologna dal 12 al 16 novembre prossimo – il Salone ha già raggiunto il miglior risultato storico con la presenza di oltre 800 industrie costruttrici già confermate e con il possibile ingresso di ulteriori aziende attualmente in lista d’attesa. Rispetto all’edizione 2012, che aveva visto la presenza di oltre 760 case costruttrici, i dati dell’Ufficio Eventi di FederUnacoma – la Federazione italiana dei costruttori di macchine agricole organizzatrice di EIMA International – indicano, quindi un sensibile incremento del numero degli espositori ed anche della superficie impegnata, che dovrebbe raggiungere i 40 mila metri quadrati (+13% rispetto all’edizione 2012). Saranno i Padiglioni 15, 18, 18bis e 20 e parte dei padiglioni 21, 22, 26 e 29bis del quartiere fieristico ad ospitare il settore della componentistica, presente con una vasta gamma di parti meccaniche, ricambi, accessori, dispositivi elettronici, per un totale di 353 voci merceologiche, e con aziende costruttrici provenienti da ogni parte del mondo. Fra i Paesi maggiormente rappresentati si trovano, oltre all’Italia che vanta un ruolo di prestigio nel panorama internazionale di settore, tutti i Paesi con forte tradizione industriale come Stati Uniti, Germania, Francia, Gran Bretagna, ed anche quelli emergenti e di nuova industrializzazione come Cina, India, Turchia, che puntano ad espandere la propria presenza sui mercati internazionali sia per quanto riguarda le forniture alle case costruttrici sia per quanto riguarda i ricambi e gli accessori destinati direttamente agli utenti finali. “Su un totale di 1.800 industrie espositrici che parteciperanno ad EIMA International – spiega il Presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni – ne avremo oltre 800 per il solo settore della componentistica, e questo è indicativo di quanto importante e vivace sia questo comparto della meccanica, e di come sia stata lungimirante la scelta di dare risalto alla componentistica dedicandole un Salone specializzato all’interno della grande kermesse bolognese”. “La componentistica rappresenta del resto un elemento fondamentale di innovazione nel settore della meccanica – aggiunge il responsabile organizzativo dell’Eima Marco Acerbi – e il successo di EIMA Componenti conferma come questa rassegna sia davvero orientata all’innovazione, e si rivolga ad un pubblico di operatori professionali interessati a tutto ciò che può migliorare le performance, l’affidabilità e la sicurezza dei mezzi meccanici impiegati nel lavoro agricolo e in tutte le attività di manutenzione dei territori rurali”.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati