VETRINA

Il nuovo strip-till Kultistrip

KV Kultistrip

Grazie alla speciale disposizione delle differenti zone di lavoro, il Kverneland Kultistrip assicura la formazione di un solco definito, libero da ogni residuo in un solo passaggio. Un’elevata germinazione garantisce un’alta resa. Combinando Kverneland Kultistrip con, per esempio, una tramoggia frontale, la distribuzione di fertilizzanti come il fosforo o l’azoto può avvenire direttamente sotto le radici della pianta. Inoltre è possibile iniettare liquami con un breve tempo di cambio fra un’operazione e l’altra. Il nuovo Kultistrip Kverneland è costruito sulla base di un telaio robusto su cui è montata ogni singola fila dello strip-till. Ciò permette di variare la larghezza delle file da 45 a 80 cm. Kverneland propone telai rigidi e telescopici oltre le 6 file, ai quali seguiranno poi telai pieghevoli. Tutte le singole file sono collegate da un sistema a parallelogramma caricato a molla, in modo da garantire un perfetto adattamento al profilo del terreno. Ogni fila è stata progettata per essere più corta possibile in modo da ridurre la capacità di sollevamento. L’unità è provvista di un disco di taglio dal diametro di 560 mm per aprire il terreno e tagliare i residui più lunghi. Le ruote posteriori sono in grado di rimuovere dalle linee di coltivazione grandi quantità di residui, creando un letto di semina estremamente pulito. Dopo la pulizia dei residui il terreno può essere smosso fino ad una profondità di 30 cm. La struttura speciale dei denti li rende in grado di lavorare in profondità nel terreno ma intaccando al minimo il terreno circostante. Ci sono 3 diversi tipi di  denti (dritti, curvi e semicurvi) in base alla condizione del terreno e velocità di lavoro. Questo permette alla macchina di variare la velocità delle operazione fra i 10 e i 12 km/h.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati