EVENTI

Senza spegnersi mai

Singolare (e riuscita) iniziativa di Landini per celebrare i suoi 130 anni di vita: una non-stop del suo trattore più potente, il Landini 7-215, condotto per 130 ore su un impegnativo percorso fuoristrada. E c’è anche lo scopo benefico…

Un passaggio particolarmente suggestivo nel circuito del Cioccol

Gli anniversari, si sa, sono momenti sempre speciali. Il Gruppo Argo Tractors ha voluto ribadire questa tradizione, e in occasione dei 130 anni del marchio Landini, un nome ancor oggi ben noto per i celeberrimi “testacalda” pionieri della meccanizzazione agricola europea, ha messo in campo (anzi, in strada, meglio, fuoristrada…) un’iniziativa diversa dalle solite. L’hanno chiamata “Landini 130 ore Endurance”, una non-stop su un impegnativo percorso fuoristrada del nuovo Landini serie 7, svoltasi all’inizio dello scorso Ottobre presso la tenuta “Il Ciocco” di Castelnuovo Garfagnana (LU). Oltre allo scopo celebrativo, l’iniziativa ha anche lodevolmente avuto una finalità benefica, rappresentata dalla donazione da parte di ognuno degli sponsor dell’iniziativa di un euro per ogni chilometro percorso, da devolvere alla ricostruzione delle scuole di Fabbrico danneggiate dal recente terremoto. Dopo il primo giro, effettuato dal calciatore Gianluca Zambrotta (campione del mondo 2006), alla guida del possente Landini 7-215 si sono succeduti un centinaio di giornalisti provenienti da tutta Europa. Numerosi gli sponsor tecnici che hanno contribuito all’organizzazione (e alla riuscita) dell’iniziativa, tra cui FPT Powertrain Technologies e ZF, rispettivamente costruttori del motore e della trasmissione delle macchine della nuova serie 7, il Rexroth-Bosch Group, fornitore della maggior parte dei componenti del circuito idraulico, la Michelin con i suoi pneumatici XeoBib, la Denso per il climatizzatore automatico, la Grammer per il sedile a sospensione pneumatica (ad assetto automatico in base al peso del conducente) e la Adam Pumps, che per i rifornimenti ha messo a disposizione le proprie cisterne per gasolio e AdBlue. Infine, poiché all’arrivo si brinda sempre, l’ultimo partner della Landini 130 ore Endurance sono state le cantine Marchesi De’ Frescobaldi, che con i loro vini hanno permesso di chiudere in bellezza l’evento. Ma, spenti i riflettori, e fatti i complimenti a tutto lo staff per l’impegno profuso, si torna al lavoro… dei campi, appunto, dove il trattore torna protagonista nel suo habitat naturale, e può esprimere appieno le sue potenzialità. E allora, vediamo come si presenta la nuova serie 7…

L’articolo integrale di Davide Facchinetti è pubblicato sul numero di novembre di Macchine Agricole

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati