La seminatrice di precisione ad alta velocità

SIMA IA 2015 - JOHN DEERE

La Seminatrice Exactmerge di John Deere si è aggiudicata la Medaglia d’Oro al SIMA Innovation Awards. Su questa seminatrice, il tubo di discesa è sostituito da una cinghia-spazzola. I semi vengono trasferiti in maniera attiva dal sistema dosatore alla cinghia che, a sua volta, li deposita nel fondo del solco con velocità verticale controllata. Le velocità del dosatore e della cinghia-spazzola di ogni elemento seminatore dipendono dalla velocità di avanzamento. Le sementi vengono depositate sul fondo del solco a velocità orizzontale nulla, evitando così che possano essere sbalzate o rotolare fuori. La spaziatura tra un seme e l’altro, determinata a livello del dosatore, è sempre la stessa, anche con velocità di lavoro elevate (fino a 20 km/h). Grazie al trascinamento elettrico ogni elemento seminatore può essere fermato singolarmente in presenza di limiti perimetrali o sporgenze. È inoltre possibile variare, manualmente o automaticamente, la densità dei semi in base ad una mappa prestabilita del terreno. Infine, apre la strada alla modulazione dei dosaggi «fila per fila». Il contasemi, montato su ciascun elemento seminatore, consente all’operatore di visualizzare dalla console SeedStar in cabina una serie di parametri quali: distanza interfilare (fila per fila), densità di semina, superficie seminata. I parametri riguardanti la semina possono essere inviati e salvati in tempo reale tramite connessione wireless al portale MyJohnDeere.com. In questo modo, è possibile ottenere una mappa precisa della qualità della semina (individuazione delle zone non seminate o con troppi semi, analisi della velocità di lavoro, della pressione di appoggio…).

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati