La vita del trattore simulata in quattro settimane

CLAAS TRACTOR Centre d'essais. Trangé

Due nuovi banchi prova per un investimento da 6,5 Milioni di Euro sono stati recentemente installati in Trangé, Francia, presso il centro CLAAS di collaudo e  validazione, uno dei centri di tecnica agricola più moderni ed efficienti in Europa. CLAAS Tractor, ed in particolare il dipartimento ricerca e sviluppo, ha aperto in via eccezionale le proprie porte alla stampa internazionale per mostrare al pubblico la loro messa in funzione. Il primo banco di prova chiamato «di rodaggio», è destinato al controllo delle prestazioni e  all’ottimizzazione dell’insieme del sistema di traino (motore, trasmissione e sistemi idraulici). Il secondo è un banco «a 4 postazioni» utile per verificare e migliorare la resistenza, l’affidabilità, il confort e la struttura delle macchine CLAAS. Lo scopo finale dei due nuovi banchi è il raggiungimento di elevati livelli di prestazione e affidabilità su veicoli completi o loro sottogruppi con una grande precisione e, soprattutto la possibilità di replica sempre nello stesso modo. Grazie a questo investimento, CLAAS rafforza le proprie capacità di validazione dei prototipi ed è quindi in grado di soddisfare le nuove esigenze imposte da macchinari e  sistemi sempre più complessi. Adatti ad un funzionamento 24h/24 e 7 giorni su 7, i banchi di prova permettono inoltre di ridurre la durata dei test di collaudo e, di conseguenza, i costi dello sviluppo. Le prove in campo rimangono comunque indispensabili e continueranno ad essere eseguite all’interno delle aziende agricole partner di CLAAS in tutto il mondoConcludendo, questi banchi di prova contribuiscono a perfezionare l’affidabilità delle macchine CLAAS, a tutto vantaggio dei clienti.

Il giro del mondo in poche ore, grazie al nuovo banco prova «di rodaggio»

Il nuovo banco prova «di rodaggio» è destinato ai trattori CLAAS, dall’AXOS allo XERION. Questo permette di realizzare test di resistenza alle sollecitazioni con una potenza totale di 2500 kW (fino a 500 kW su strada con una pdp) e, grazie alla sua tecnologia ultramoderna, è in grado di riprodurre cicli «clienti» più disparati. «Noi eseguiamo misurazioni  presso i nostri clienti: coppia, velocità,  temperatura, potenza idraulica… », precisa Frédéric Cavoleau, il responsabile del  Centro di collaudo e validazione. «Sono registrati fra i 20 e 100 parametri. Partendo da questi dati, possiamo riprodurre  le condizioni sul nostro nuovo banco di prova  «di rodaggio» e su uno stesso trattore tante volte quante lo desideriamo. Possiamo registrare cicli francesi, ucraini, nord-americani, australiani, … e fare così il giro del mondo, partendo proprio da qui, da Trangé ».

In 4 settimane, dieci anni di vita del trattore simulati dal nuovo banco prova « a 4 postazioni »

Il nuovo banco prova « 4 postazioni », aventi cadauno una potenza da 25 tonnellate, frequenza massima 25 Hz e una corsa fino a 40 cm, è estremamente potente ma anche polivalente, in quanto è in grado di collaudare non soltanto i trattori CLAAS, dall’AXOS allo XERION, ma anche le mietitrebbie, le trince e le presse. Su questo banco prova, le macchine possono seguire un programma di test di resistenza completo, sotto vibrazioni molto forti, per esempio per ottimizzare il telaio o le sospensioni. E’ inoltre possibile collaudare un veicolo vibrante nel momento in cui il motore o la scatola del cambio non sono ancora funzionali. «In 4 settimane, simuliamo 10 anni di vita del trattore», precisa Frédéric Cavoleau. Per la regolazione completa del ponte anteriore, non meno di 20 configurazioni diverse di sospensione possono essere testate in meno di due giorni. Non vi è quindi più bisogno di andare avanti e indietro fra laboratori e campi.

La simulazione dal campo al computer

«La sfida dei costruttori è quella di testare le funzioni principali e di maggior criticità di un trattore  allo stadio primordiale», riassume Christophe Perge, direttore generale sviluppo prodotto presso CLAAS Tractor. «La simulazione numerica è entrata nei nostri processi. Ci permette di valutare velocemente le prestazioni e l’affidabilità dei nostri prototipi», spiega Frédéric Cavoleau. Seguono le fasi di collaudo sui banchi prova, poi su pista e infine nei campi. Si possono  totalizzare più di  40 000 ore di collaudo su campo su un progetto con un accumulo fino a 7 000 ore su un solo prototipo. « La conoscenza di CLAAS acquisita sul terreno permette di sviluppare  dei programmi di collaudo su banchi prova, adatti alle condizioni nelle quali le suddette macchine verranno utilizzate in tutto il mondo. Questa conoscenza permette all’équipe addetta alla ricerca e sviluppo d’arricchire la rappresentatività delle nostre simulazioni numeriche», aggiunge Frédéric Cavoleau.

Gli aspetti tecnici

Installati in un nuovo edificio avente un’altezza di 12 m, i due banchi prova si posano ognuno su pavimento antisismico, per meglio resistere agli urti e vibrazioni e la cui costruzione ha richiesto 950 tonnellate di cemento e 60 tonnellate di acciaio. Inoltre, ogni banco prova si posa su cuscini pneumatici. Ben 2,9 megawatts sono necessari per far funzionare queste installazioni sotto carico massimo, cioè l’equivalente della potenza necessaria per una piccola cittadina da 1000 abitanti. Ma il banco «di rodaggio» produce anche energia riutilizzabile direttamente sul posto, proprio attraverso il suo funzionamento. Il Centro prove e validazione è stato realizzato nel 2012 in Trangé, quale parte del piano di sviluppo strategico internazionale della fabbrica trattori di CLAAS Tractor. Oggi si avvale di un’équipe di 60 persone, che gestiscono fino a sei progetti contemporaneamente. Attualmente, il centro è in grado di seguire contemporaneamente quasi 100 trattori in prova e dispone di ampi laboratori per la preparazione dei prototipi. Con i due banchi di collaudo già presenti al Centro di Ricerca di Vélizy-Villacoublay vicino a Parigi, e questo nuovi banchi in Trangé, CLAAS rinforza ulteriormente la propria posizione di leader tecnologico, indipendentemente dal tipo di prodotti e dall’utilizzo delle proprie macchine.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati