Sfoggia sostiene il microdiserbo

SAMSUNG CSC

È con le calde giornate di queste settimane che Elektra, dotata dell’innovativo kit per il microdiserbo, ha potuto seminare con successo e attestare la validità di questo innovativo sistema che, grazie ad alcuni accorgimenti, riesce a ridurre drasticamente l’impiego di erbicidi sul mais. Il progetto, pensato dal tecnico Dott. Bin Oddino e studiato in collaborazione con l’Università di Padova, ha appunto lo scopo di ridurre in media del 90% l’utilizzo degli erbicidi sulla cultura del mais grazie all’impiego della guida assistita nella conduzione delle macchine.  Il vantaggio immediato, oltre alla salvaguardia e al rispetto ambientale non trascurabili, si traduce anche in termini di riduzione dei tempi di lavorazione e dei costi di produzione. L’attività ha previsto l’allestimento di Elektra 6 file con interfila 75cm con localizzatori di prodotto diserbante limitatamente su  banda di appena 7-8cm. La trattrice è stata dotata di un sistema di guida satellitare di estremo valore nell’assistere la guida in fase di semina, memorizzando inoltre il percorso per poterlo ripetere in fase di sarchiatura con concimazione localizzata, portando gli organi lavoranti della sarchiatrice fino a 2-3 cm dalla fila di mais. L’azienda Sfoggia Agriculture Division, da sempre attenta all’innovazione tecnologica in modo particolare nell’ottica dell’ottimizzazione dell’uso delle risorse e della salvaguardia ambientale, ha da subito creduto nell’importanza e nella validità di questo progetto mettendo a disposizione la seminatrice che meglio si presta per questa causa, Elektra. Vincitrice del premio Innovazione Tecnica ad Eima 2014, è la macchina completamente elettrica che sposa appieno i principi di economia e di rispetto ambientale. Le prove, fatte presso gli appezzamenti di alcune importanti aziende agricole dell’areale Treviso-Venezia, sono state accolte con entusiasmo dalla comunità. Nel sentimento comune che vede nel rispetto del terreno e nell’economia delle risorse un elemento di sempre maggiore importanza, anche questo sistema può sicuramente contribuire a raggiungere questi che sono i pilastri dell’agricoltura di oggi.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati