Un aggiornamento per le soluzioni S-Tech

4145_profi_cvt_s-tech_s-turn_01

STEYR presenta un grande aggiornamento per le sue soluzioni S-Tech. Il sistema di guida automatica S-Guide, in grado di lavorare con la rete Steyr RTK+ sull’intero territorio austriaco con una precisione di 2,5 centimetri, grazie alla nuova funzione S-Turn consente di svoltare automaticamente il trattore a fine campo e lo indirizza con precisione nella passata successiva. È così possibile passare alla passata successiva in modo perfetto sin dall’inizio senza alcun intervento da parte dell’operatore. Questo garantisce la massima precisione durante il lavoro alleggerendo notevolmente i compiti dell’operatore. S-Turn può essere impostato in modo individuale e funziona con attrezzi trainati e portati. L’operatore ha la possibilità di impostare parametri, come ad esempio la larghezza della capezzagna, la forma della curva o il punto di partenza dell’operazione di svolta. S-Turn sarà disponibile nella prima metà del 2017 e dovrà essere attivato con un codice di sblocco disponibile presso il concessionario di zona  e può essere implementato in tutti i sistemi di guida S-Guide con monitor S-Tech-700. Anche il conteggio errato dei tracciati è un ricordo del passato. Grazie alle mappe dei campi in 3D ora queste cause di errore vengono eliminate nel monitor S-Tech-700. Le passate, nelle quali è stato definito o deve essere definito un tracciato, sono contrassegnate a colori. La gestione ottimizzata delle passate ora consente di utilizzare simultaneamente funzioni di omissione delle passate e funzioni per tracciati. I sistemi di guida automatica sinora hanno arrotondato gli angoli a fine campo. Gli angoli dovevano essere lavorati manualmente. Grazie ad una nuova funzione angolare ora è possibile lavorare ogni campo con precisione centimetrica fino all’ultimo angolo. Questo è un grande vantaggio, poiché subito dopo l’attivazione dell’attrezzo in un angolo in testata di campo è possibile attivare il sistema di guida S-Guide e lavorare con grande precisione.

Ora i confini di campo possono essere importati nel sistema S-Guide anche in formato Shape File. Diversi tipi di dati in formato Shape File, come mappe di applicazione per le sementi, i fertilizzanti o i prodotti fitosanitari, possono essere creati esternamente e trasferiti mediante chiavetta USB in un punto specifico già presente sul monitor S-Tech-700. Nella pratica, con questo procedimento si evita la creazione di un allegato di un file completamente nuovo tramite un software desktop esterno, e quindi si risparmia tempo prezioso. Anche nei casi in cui in passato non veniva creata una relativa cartella. cn1, è ora possibile eseguire l’importazione degli Shape File e creare in modo rapido e semplice il nuovo allegato di un file .cn1 corrispondente. Grazie alle apparecchiature ISOBUS ora è possibile utilizzare il controllo delle sezioni “Section Control”. Questo semplifica le impostazioni e risparmia tempo per utenti che non hanno bisogno di alcuna documentazione grazie all’ISOBUS Task-Controller. Sfruttando completamente la svolta di fine campo il controllo automatico delle sezioni garantisce il massimo grado di risparmio ed efficienza nell’utilizzo di tutti i mezzi di servizio. L’ultimo aggiornamento dei monitor STEYR S-Tech-700 permette ora di impostare manualmente anche la distanza dell’attrezzo rispetto all’assale posteriore. La mappatura diventa così ancora più accurata. Con il sistema di gestione delle svolte a fine campo Easy-Tronic 2 è possibile programmare e attivare complesse operazioni di comando a fine campo premendo un pulsante. Anche i distributori idraulici possono essere assegnati singolarmente alle leve di comando e alla leva a croce sul bracciolo.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati