VETRINA

Freni ed innesti elettromagnetici Combinorm

Keb Combinorm è sinonimo di innesto o freno elettromagnetico monodisco. Da oltre 40 anni viene costruito senza aver subito modifiche sostanziali fatto salvo l’adeguamento tecnologico dei materiali. L’innesto viene applicato per trasmettere il moto tra organi rotanti mentre il freno serve per bloccare il movimento. Il Keb Combinorm tradizionale a facce lisce funziona a secco e non necessita di manutenzione. La tensione di alimentazione standard è 24VDC, ma è possibile prevedere avvolgimenti speciali indicati particolarmente per le macchine da fienagione munite di batterie, come ad esempio 12/48/72VDC. Il Keb Combinorm viene prodotto in diverse forme costruttive, con e senza cuscinetti e con tolleranze meccaniche precise e garantite, per soddisfare le esigenze dei costruttori dei macchinari. La gamma di coppia varia da 0,5 a 500 Nm e la trasmissione è garantita da 3.000 a 10.000 giri al minuto, a seconda della grandezza. I freni, se previsti con indotto speciale e se sottoalimentati a determinati duty cycles, possono slittare ed essere utilizzati in applicazioni quali i fasciatori delle balle di fieno, per mantenere in tensione il film plastico evitando l’utilizzo del sistema ad ingranaggi, con il vantaggio di poter modulare la tensione del film gestendo l’alimentazione dell’elettromagnete. È possibile fornire anche innesti e freni a denti, utili in ambienti di lavoro dove è richiesta una coppia elevata in ingombri ridotti o con presenza di sporcizia: è facile immaginare quanta terra ed erba si possano accumulare a ridosso di una camera di compressione di una rotopressa in funzione più ore al giorno. È bene ricordare che per queste versioni, le manovre di inserzione e disinserzione devono essere effettuate a velocità ridotte o da fermo. Nella foto, freno ed innesto elettromagnetico Combinorm.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Macchine Agricole © 2017 Tutti i diritti riservati