APPLICAZIONI

La massa non conta

AGILITÀ, EQUILIBRIO E PRESTAZIONI IDRAULICHE SONO LE MIGLIORI CARATTERISTICHE DEL DOOSAN DX140 LCR-5 CHE, NEL PESANTE LAVORO DI ABBATTIMENTO FORESTALE, STA DIMOSTRANDO AFFIDABILITÀ E CAPACITÀ PRODUTTIVA DA MACCHINA SUPERIORE.

Lavorare senza pensieri, pensando solo all’organizzazione del lavoro e alla produttività aziendale. Obiettivi prioritari per ogni imprenditore e che diventano vitali per chi deve affrontare produzioni importanti in abbattimento e durante tutto l’arco dell’anno. Problematiche che Luca Allasia, imprenditore del settore forestale, ha risolto con un Doosan DX140 LCR-5 che, in un anno di lavoro, ha accumulato quasi 2.000 ore di lavoro. Una ingente produzione annuale di legname di pioppo da inviare in stabilimento per la produzione di compensati di qualità, la necessità di organizzare squadre di abbattimento con la massima sicurezza, necessità di ottimizzare spostamenti e logistica sia dei cantieri che degli approvvigionamenti. La decisione di ridurre e, in certi casi, abbandonare mezzi operativi diffusi ma meno produttivi, come i piccoli caricatori forestali, è stata la linea guida che ha portato Allasia, titolare della G.D.S. di Buriasco (To), verso la scelta di un escavatore cingolato short-radius equipaggiato con abbattitrice Interlam IT650CA su pinza IT1600PFV. Un’attrezzatura da 700 kg che permette il taglio di diametri fino a 600 mm. Cabina ROPS-FOPS e protezioni FGPS in lexan hanno permesso di avere un escavatore agile e produttivo in grado di muoversi velocemente negli ordinati filari dei pioppeti. Una produzione mensile aumentata del 30% con una notevole riduzione dei costi di abbattimento grazie a molteplici fattori positivi: un equilibrio dinamico di alto livello che permette di lavorare in sicurezza, consumi molto contenuti che si attestano su 8,00 litri/ora, un’idraulica che permette all’operatore di concentrarsi sull’esecuzione delle manovre e sulla sicurezza del cantiere di lavoro. “Lavorare con una macchina short-radius permette realmente di essere tranquilli” ci spiega Luca Allasia “e la scelta di un escavatore così compatto è stata orientata dalla capacità operativa in rapporto al peso. Il DX140 LCR-5 è facilmente trasportabile, è agile e veloce ma al contempo perfettamente in grado di movimentare senza problemi i pioppi che abbattiamo. Usandolo non si è mai impensieriti dall’ingombro posteriore della torretta e ci si concentra solo sull’abbattimento”. Lo abbiamo provato insieme. Per capire pregi e difetti.

Leggi l’articolo di Costantino Radis sul numero di febbraio di Macchine Agricole

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here