Trattori forestali cingolati: crescono i mezzi specializzati?

Trattori forestali cingolati PrimeTech al lavoro in pendenza
I trattori forestali cingolati PrimeTech sono macchine specializzate ad alte prestazioni

Il tema delle macchine specializzate diventa discriminante quando si parla di trattori forestali cingolati.

Un tema di cui abbiamo iniziato a parlare in questa recente occasione e che vogliamo completare analizzando i mezzi specializzati.

Macchine che devono garantire prestazioni fuori dal comune in condizioni operative non solo disagiate ma spesso lontane da qualsiasi centro di assistenza.

Il must fondamentale per i trattori cingolati forestali specializzati è quindi massima affidabilità e progettazione di base che guarda al sovradimensionamento.

Quali sono le principali problematiche? Improvvisi picchi della pressione idraulica accompagnati da contestuali e repentini cali di giri del motore, forti stress per i radiatori che devono assicurare il raffreddamento dell’olio idraulico anche a temperature tropicali e carpenterie soggette a torsioni e vibrazioni.

Senza contare tutti gli accorgimenti necessari per garantire la durevolezza e la funzionalità in ambienti in cui rami e alberi possono provocare danni continui.

Il contesto applicativo principale, legato alla pulizia della vegetazione per fare spazio ad altre colture o per la costruzione di piste forestali, comporta infatti accorgimenti tecnici mirati.

Ma come mai i trattori forestali cingolati sono soggetti a forti picchi di pressione? Semplice. Le trincia anteriori possono trovarsi nella frequente condizione, anche con operatori molto esperti, di bloccare improvvisamente il rotore a causa di elementi imprevedibili o di tronchi d’albero più coriacei del solito.

Il picco di pressione provoca un altrettanto repentino abbassamento del règime motore per poi, altrettanto improvvisamente, tornare al massimo dei giri.

Tutto questo si ripercuote sulla durata degli organi meccanici che richiedono un bilanciamento ottimale per garantire migliaia di ore di funzionamento e una produttività che sia all’altezza delle aspettative degli utilizzatori professionali.

Il costo complessivo di queste macchine, costruite da pochi marchi specializzati, tiene conto sia di questi fattori, sia di un mercato estremamente selettivo che non prevede numeri complessivi elevatissimi. Considerando che, nel concreto, si tratta di applicazioni in cui le macchine gommate hanno la loro importanza. E quindi la loro fetta di clienti.

Ma questa forte specializzazione aiuta la verticalizzazione di molte aziende che si stanno orientando sempre di più verso l’impiego di macchine molto specifiche con punte di produttività elevate.

Costantino Radis

 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here