Maschio Gaspardo presente alle Giornate dell’Orticoltura

Maschio Gaspardo sarà presente con le sue attrezzature alle prove dinamiche in campo che si svolgeranno alle giornate del Trentennale del Centro Po di Tramontana; la presentazione sarà a cura del Dott. Lorenzo Benvenuti, membro del Comitato Tecnico della rivista Macchine Agricole, Media Partner dell’evento (7-8 giugno, Rosolina – RO).

Maschio Gaspardo offre per la linea ortaggi due modelli: ORIETTA e OLIMPIA. La differenza è nell’elemento seminatore: la prima è a singolo distributore mentre la seconda monta due distributori, sfalsati, per mantenere l’interfila più stretta possibile. Inoltre è stato svolto un grande lavoro per mantenere l’elemento più corto possibile ed avere una profondità di semina costante anche su avvallamenti o terreni pendenti. La seminatrice pneumatica per ortaggi ORIETTA offre una vasta scelta di configurazioni e personalizzazioni, ideate per l’esigente mondo dell’orticoltura. Il telaio, rinnovato, può essere sia fisso che pieghevole, con larghezze comprese fra 1,90 a 6,00 metri. L’unità di semina è disponibile in una variante a telaio stretto, che può avere un’interfila minima di 14 cm (con falcione a fila singola) oppure con un seminatore a telaio largo, con distanza minima fra le file di 23 cm (con falcione a fila singola), permettendo una semina efficiente e molto precisa di qualsiasi tipologia di semente ortaggio. È possibile inoltre, cambiando il falcione e modificando alcuni particolari del distributore, seminare a fila singola, doppia, tripla o a fascia in base alla tipologia di seme e al tipo d’impianto che si vuole adottare. Il distributore in alluminio dispone di due regolazioni micrometriche: una esterna, per il cursore che sfiora il disco in prossimità dei fori provocando la caduta dei semi in eccesso, ed una interna, che agisce tramite un eccentrico regolando l’apporto di seme al disco che successivamente alimenterà il falcione. L’alta configurabilità della macchina si può notare anche nella tipologia di ruote – anteriore, posteriore e ruotini premiseme; queste possono essere di gomma, plastica, gabbia in ferro oppure in acciaio inox. I diversi materiali vengono scelti in fase d’acquisto in relazione alla tipologia di terreno su cui si andrà ad agire. Uno degli optional disponibili più interessanti è il microgranulatore per distribuire il concime durante la semina, in modo da aiutare la futura pianta nelle prime fasi di attecchimento e germogliazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here