I motori JCB pronti per lo Stage V

I nuovi standard Stage V entreranno in vigore l’1 gennaio 2019 per motori inferiori a 56 kW e superiori a 130 kW e un anno dopo, l’1 gennaio 2020, per i motori che rientrano nella gamma di potenza da 56 a 129 kW. I nuovi standard promossi dalla normative non richiedono solo un’ulteriore riduzione del particolato emesso, ma interessano anche una gamma molto più ampia di potenze e applicazioni del motore. Lo Stage V dell’UE prende in considerazione anche altri tipi di carburante, come il gas naturale, e anche nuove tipologie di macchinari statici come per esempio i generatori elettrici. JCB Power Systems parte da una posizione di forza: il costruttore britannico, infatti, ha da tempo sviluppato tecnologie di combustione altamente efficienti nell’ambito delle diverse tipologie di motore. Tutti i motori JCB Stage V sono stati progettati per adattarsi all’interno del cofano motore esistente e non richiedono la riprogettazione dei modelli di macchine esistenti. JCB Power System utilizzerà per i suoi motori conformi Stage V una combinazione tra tecnologia per il controllo del particolato di ultima generazione che incorpora il catalizzatore di ossidazione diesel (DOC), filtro antiparticolato integrato (DPF) e riduzione catalitica selettiva (SCR). Anche nella versione Stage V, il motore JCB Dieselmax 430 da 3,0 litri continuerà a fornire una potenza di 55 kW (74 CV) e una coppia di 410 Nm. Il motore beneficerà dell’aggiunta di un turbocompressore wastegate elettronico e di un sistema DOC e filtro DPF compatto. Il nuovo motore da 3,0 litri sarà dotato di tecnologia di arresto automatico e intervalli di manutenzione fino a 1.000 ore, riducendo in modo significativo i costi operativi per i clienti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here