VETRINA

Anche nelle condizioni più estreme

DSC_1875

Progettato per far fronte alle pretese sempre più esigenti delle moderne aziende agricole e vitivinicole e allo stesso tempo confermando la propria propensione verso lo sviluppo di nuovi concept di trattori specializzati, lo Sky Jump è stato realizzato da BCS per poter lavorare anche nelle condizioni più estreme quali ad esempio i pendii scoscesi di vigneti disposti trasversalmente alla pendenza del terreno, o su terreni bagnati e fangosi. La doppia configurazione con ruote pneumatiche sull’avantreno e cingoli in gomma sul retrotreno garantisce allo Sky Jump le doti di maneggevolezza e comfort di un trattore classico e la stabilità e trazione di un trattore cingolato. La capacità di trazione dello Sky Jump infatti, a seconda del terreno, può superare del 60% quella di un trattore gommato e nell’utilizzo su forti pendenze possiede una maggiore stabilità laterale che gli consente di percorrere filari a “spalliera”, generalmente inclinati verso valle, seguendo perfettamente la traiettoria impostata anche se abbinato a pesanti attrezzi portati.  L’impostazione mista, gomma-cingolo, adottata sullo Sky Jump presenta un triplice vantaggio: una compattazione del terreno nettamente inferiore rispetto ad un tradizionale trattore gommato grazie alla minore pressione sul terreno del cingolo rispetto alla ruota; minimo danneggiamento del terreno tra i filari e nelle manovre di fine capezzagna rispetto ad un cingolato con ramponi in ferro; omologazione alla circolazione stradale e possibilità di viaggiare tranquillamente a 40 km/h senza rovinare il manto stradale. Grazie all’esclusivo doppio sistema di sterzo Dualsteer® agente sulle ruote anteriori e sullo snodo centrale, lo Sky Jump presenta un’elevata manovrabilità potendo raggiungere i 60° di angolo di sterzo con raggi di sterzata estremamente contenuti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here