Le innovazioni al servizio dell’agricoltura

MICHELIN_AXIOBIB_2

Nel 2014, la produzione globale di cereali è stata di 2,54 miliardi di tonnellate, un raccolto da record. Secondo le Nazioni Unite, nel 2050 sulla Terra vivranno 9 miliardi di persone. In questo contesto, l’impegno di Michelin è di contribuire a nutrire il pianeta sviluppando pneumatici dalla tecnologia avanzata, come MICHELIN UltraFlex, che limita il compattamento del suolo ottimizzando la resa agricola. Nel 2015, Michelin ha ricevuto 4 premi per performance e innovazione. Gli organizzatori di Agritechnica hanno assegnato la medaglia d’argento nella categoria “Innovazione” a ROPA, produttore di machine agricole, e a Michelin per la tecnologia che rispetta il suolo (R-Soil Protect technology).  Michelin ha ricevuto il premio “miglior fornitore” (Best Supplier Award 2015) da CNH Industrial e il premio “fornitore dell’anno” (“Supplier of the Year”) e “innovazione dell’anno” (“Innovation of the Year”) da John Deere. Nell’ambito di EXPO Milano 2015, dal tema Nutrire il pianeta. Energia per la vita., New Holland ha equipaggiato le proprie macchine agricole con pneumatici MICHELIN Ultraflex technology.

Ad Agritechnica Michelin ha presentato 4 novità:

  1. I primi pneumatici connessi del mondo per l’agricoltura.
  2. Il nuovo MICHELIN CerexBib IF 1000/55 R32 CFO, caratterizzato dalla tecnologia UltraFlex per le più moderne macchine da raccolta.
  3. Nuove dimensioni nella gamma MICHELIN AxioBib, di cui l’IF 900/65R46 è primo equipaggiamento per Fendt.
  4. Soluzioni digitali, MICHELIN Flash Services, specificamente associate agli pneumatici MICHELIN AxioBib da 46’’, per i trattori di oltre 350 CV.

 

Le innovazioni Michelin al servizio della resa agricola

Uno studio condotto dalla Harper Adams University, del Regno Unito, ha quantificato i guadagni generati dalla tecnologia MICHELIN UltraFlex in termini di produttività, rispetto dell’ambiente e dei terreni. Considerando una raccolta di grano, è stato rilevato che solo l’impiego degli pneumatici MICHELIN UltraFlex technology determina un aumento dei guadagni in termini di resa agricola pari al 4%*.Questo significa che se tutte le macchine agricole delle principali aree produttrici di grano nel mondo, cioè i 27 Paesi dell’Unione Europea, gli Stati Uniti, l’America del Sud e la Cina**, fossero dotate di tecnologia MICHELIN UltraFlex, la produzione di grano sarebbe di 23 milioni di tonnellate, l’equivalente della produzione annuale della Germania, o della quantità di grano necessaria alla popolazione degli Stati Uniti (circa 319 milioni di persone) per un anno***. (Secondo le  Fonti: *studio Harper Adams University, 2013. **  OECD-FAO Agricultural Outlook 2013-2012 – 5 giugno 2015 *** U.S. Department of Agriculture)

Michelin apre la strada agli pneumatici per l’agricoltura connessi

Ad Agritechnica 2015, Michelin ha lanciato i primi pneumatici agricoli connessi al mondo. Si tratta di pneumatici MICHELIN dotati di chip associati a soluzioni digitali che permetteranno di disporre di nuovi servizi (MICHELIN Flash Services), stabilire una comunicazione pneumatico/uomo/macchina, facilitare la gestione delle flotte e ottenere la tracciabilità di ogni pneumatico, facilitando così i lavori dell’agricoltore, a vantaggio del rendimento della propria attività. Michelin annuncia inoltre una nuova offerta di servizi, specificamente sviluppati per gli pneumatici MICHELIN AxioBib IF900/65R46 e MICHELIN AxioBib IF 750/75 R46. L’agricoltore dotato di questi pneumatici potrà, a partire dalla primavera 2016, disporre di MICHELIN Flash Services sul proprio smartphone, che gli permetteranno di poter contare su consulenza personalizzata e vantaggi esclusivi gratuiti, che comprendono la visita di un esperto Michelin nell’azienda agricola, pesa del trattore e degli strumenti, consigli sullo zavorramento. Entriamo in una nuova fase, in cui la potenza della tecnologia digitale è messa a disposizione degli attori della mobilità. Michelin presenta perciò nuovi servizi connessi per i trasportatori su strada, alcuni dei quali integrano la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification), basata su un chip che permette all’agricoltore di “comunicare” con lo pneumatico. Questa tecnologia è già impiegata da Michelin nel campo delle macchine movimento terra in miniere e cantieri.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here