Michelin: innovazione 3.0

Agri

Il 2016 è una data importante  per Michelin in Italia: festeggia infatti  i 70 anni del pneumatico radiale, un’innovazione tecnologica che ha rivoluzionato ovunque il mondo della mobilità.
Ma si celebrano anche i 110 anni di attività produttiva in Italia: era infatti il 1906 quando veniva costruito a Torino il primo stabilimento industriale fuori dalla Francia. Oggi, in Italia Michelin  è il più grande produttore di pneumatici nazionale (4.300 dipendenti e quasi 13 milioni di pneumatici prodotti). Per celebrare tutto questo Michelin Italia ha dato appuntamento alla stampa all’Isola delle Rose, splendida location nella laguna veneziana, dove ha presentato il proprio piano industriale di investimenti  per 180 milioni di euro da qui fino al 2012. Il piano si articola in tre punti salienti: migliorare la competitività e l’efficienza dell’attività produttiva, migliorare il servizio al cliente, razionalizzare l’attività dei prodotti semi – finiti. Il primo radiale destinato all’agricoltura viene sviluppato nel 1970 e già offre risparmio di carburante, meno compattamento del suolo, migliore produttività, maggior durata e comfort.

Nel 2004 nasce la tecnologia Michelin Ultraflex con il primo pneumatico VF Michelin XeoBib. Grazie a una maggior impronta al suolo l’agricoltore ha maggior trazione e minor compattamento, risparmiando al contempo carburante durante il lavoro nei campi. La tecnologia Ultraflex, ancora oggi rivoluzionaria, continua a declinarsi in nuovi prodotti e dimensioni per offrire soluzioni innovative in ogni fase del ciclo colturale:

Preparazione: Michelin XeoBib

Forte potenza: Michelin AxioBib

Trattamento: Michelin SprayBib

Raccolta: Michelin CereXBib

Raccolta in filari: Michelin YieldBib

Trasporto: Michelin CargoXBIB HF

Il terzo millennio si è aperto con la prospettiva di una Terra popolata da 9 miliardi di persone nel 2015, una sfida per gli agricoltori ma anche per Michelin che, grazie all’impiego delle nuove tecnologie digitali e di strumenti come smartphone o tablet, intende essere ancora più vicina agli agricoltori. Il nuovo sito Internet, disponibile da luglio 2016, è realizzato per supportare l’utente nella fase d’acquisto e per un utilizzo mobile. La nuova App, infine, è il calcolatore di pressione che permette di ottenere la giusta pressione degli pneumatici del trattore in tre semplici passaggi. L’App è collegata automaticamente a un data base e ha un modulo fotocamera integrato per misurare la distanza del trasferimento di carico. Una funzione “i dati del mio trattore” permette di salvare e archiviare tutti i risultati del parco trattori mentre i risultati sono facilmente condivisibili via mail. Le tecnologie e le innovazioni legate alla Divisione Agri di Michelin nascono, si sviluppano e vengono testate nei centri di Ladoux (Francia) Almeria (Spagna), Greenville (Usa) e ogni anni vengono investiti circa 700 milioni di euro in Ricerca & Sviluppo. Quest’anno Michelin Italia, dopo un periodo di assenza, tornerà a partecipare ad Eima International, in programma a Bologna dal 9 al 13 novembre 2016. E già si preannuncia qualche importante novità (per il momento segreta).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here