Satellitare in bosco: il “precision forestry” fa guadagnare tempo?

Stihl LogBuch
Il software Progetto 4.0 di Stihl permette di ottimizzare digitalmente i processi di lavoro

Un satellitare in bosco può aiutarci realmente a perdere meno tempo?

Invasi da un continuo bombardamento di informazioni sono rimaste solo le montagne, con i loro silenzi da ascoltare, a difendere un avamposto di tranquillità che può regalare veri attimi di pace.

Chi lavora nel settore forestale, soprattutto chi opera in montagna, lo sa molto bene. Con un giusto orgoglio per una professione complessa che richiede grandi capacità e grandi conoscenze.

Non basta infatti conoscere le sole tecniche di abbattimento. Chi lavora in montagna sa bene quali siano i pericoli quotidiani.

Imprevisti meteorologici, fragilità geologica, conoscenza dell’orografia locale sono quindi fondamentali per muoversi in sicurezza ed essere produttivi.

L’impiego di uno strumento satellitare per localizzare ed essere localizzati non è assolutamente nuovo ma alcuni costruttori di attrezzature stanno sviluppando software integrati in cui informazioni operative sono associate ai singoli alberi da abbattere e permettono di controllare completamente la filiera produttiva.

La tedesca Stihl ha presentato al mercato tedesco, nel maggio 2018, il software Progetto 4.0 che interagisce tramite l’App “LogBuch”. Si tratta di uno strumento digitale e satellitare che permette di integrare i classici segni con la vernice, lasciati sugli alberi da abbattere, con informazioni aggiuntive.

Quando il tecnico forestale seleziona gli alberi utilizza uno strumento che integra la bomboletta spray.

Azionando la bomboletta si emette un segnale wi-fi verso la strumentazione digitale localizzando con il satellitare in coordinate RTH l’albero stesso.

Si possono anche aggiungere informazioni audio su eventuali istruzioni da seguire.

Ogni informazione viene memorizzata su riferimento locale in modo che il sistema possa individuare gli alberi da abbattere anche senza segnale.

Le squadre di lavoro possono quindi essere guidate digitalmente, attraverso il satellitare, verso le zone operative e verso ogni singolo albero.

Avevamo già parlato, in questo articolo, della connessione delle attrezzature.

Con l’App “LogBuch” il costruttore tedesco punta a integrare nel processo sia le sue motoseghe, sia il controllo della filiera partendo dal progetto di coltivazione fino ad arrivare al prodotto finito.

Si tratta di un obiettivo ambizioso il cui scopo ultimo è quello di ottimizzare le risorse risparmiando tempo nelle varie fasi operative.

Questi tipi di sistema forniranno dei reali vantaggi operativi? Tutto dipenderà dalla facilità di utilizzo e dalla quotidiana funzionalità di questo sistema satellitare.

Costantino Radis

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here