Sistemi di controllo wireless

AUTEC progetta, produce e commercializza sistemi di controllo wireless con funzioni di sicurezza per una gamma di macchine molto diversificata e per segmenti differenti. La progettazione e la produzione avvengono in un unico stabilimento produttivo a Vicenza, una delle principali aree di esportazione in Italia. Alla fiera internazionale EIMA di Bologna (stand A53, Padiglione 18), saranno presentate soluzioni specifiche proposte per le macchine agricole. Le unità trasmittenti FJR e FJM, parte della serie DYNAMIC, meritano una menzione speciale. Questi prodotti sono altamente configurabili, robusti e, grazie alle loro dimensioni, possono avere un gran numero di comandi, requisito fondamentale per il controllo remoto di diversi macchinari agricoli. FJR e FJM offrono fino a 12 comandi proporzionali e fino a 64 comandi digitali. Grazie alla comunicazione radio bidirezionale con ricerca dinamica del canale libero (disponibile anche per 2,4 GHz), queste unità trasmittenti sono in grado di visualizzare messaggi provenienti dalla macchina su un display TFT LCD a colori da 4,3 ” e/o LED ad alta efficienza. Tale display può essere programmato con CODESYS V3.5 / J-Mobile via Ethernet secondo lo standard internazionale IEC 61131-3. Importante sottolineare che le funzioni STOP e UMFS di molti modelli della serie DYNAMIC sono state certificate per la sicurezza funzionale da TÜV SÜD (fino a PL e / SIL 3 secondo EN ISO 13849-1 / IEC 62061). Le unità trasmittenti sopra menzionate sono anche disponibili con tecnologia DYNAMIC +, con un modulo radio dual-band bidirezionale (863-870 MHz o 915-928 MHz). La stessa tecnologia è presente nella CRD, unità ricevente compatta, con alimentazione 8-30 VDC, cablaggio personalizzabile con connettori M12 circolari, spina a 10 poli ridotta o pressacavo. Dispone di un massimo di 12 uscite analogiche e 64 digitali (tramite interfaccia CANopen), 2 uscite STOP, 2 uscite UMFS, 4 uscite MOSFET programmabili e 2 uscite CAN. La doppia uscita CAN permette di gestire in contemporanea i protocolli CANopen e J1939. La CRD ha inoltre un display con 4 digit per la diagnostica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here