Trinciatrici: tecnologie in piena evoluzione

TRINCIA SEPPI
L'evoluzione tecnologica delle trinciatrici ha portato verso applicazioni molto diverse

Le trinciatrici stanno crescendo in modo molto rapido grazie a tecnologie in piena evoluzione.

Il cambiamento di molti lavori e una maggiore attenzione alla manutenzione hanno portato a una sempre maggiore diffusione di queste macchine.

Una diffusione che ha portato i costruttori a sviluppare soluzioni che aumentassero la produttività, la sicurezza e la flessibilità. Lo studio dell’efficienza delle trinciatrici ha spinto verso un’analisi attenta di tutto il processo.

I costruttori di trinciatrici si sono concentrati sull’aumento della velocità di lavoro, sulla qualità del trinciato, sull’abbattimento dei consumi, sulla sicurezza di lavoro, sull’accoppiamento con i trattori, sullo sviluppo di tecnologie alternative a quelle convenzionali.

Queste tecnologie in piena evoluzione hanno portato le trinciatrici ad essere macchine spesso molto complesse in cui meccanica e idraulica vanno a braccetto.

Quasi tutti i costruttori, partendo da semplici versioni azionate meccanicamente dal cardano del trattore, sono infine arrivati a trinciatrici azionate idraulicamente.

Un passaggio che ha ampliato il campo d’azione di queste macchine permettendone un loro impiego anche su macchine movimento terra.

Sono state proprio queste ultime che hanno sdoganato le trinciatrici verso mercati e applicazioni che prima non erano nemmeno immaginabili.

Molti costruttori, quelli più inclini allo sviluppo del prodotto e alle applicazioni “border line” a cavallo fra agricoltura e movimento terra, hanno progettato e sviluppato macchine in grado di operare su terreni di ogni tipo.

Un atteggiamento mentale che ha fatto nascere nicchie di mercato in cui le trinciatrici si sono sviluppate e hanno dato origine a tecnologie in piena evoluzione.

La costruzione dei rotori ha compiuto passi da gigante dovendo rispondere all’esigenza di velocità di rotazione sempre maggiori.

Lo sviluppo di accessori di taglio che fossero sempre più efficienti e durevoli ha portato ad un attento studio delle geometrie di lavoro. Questo ha portato lo sviluppo di trinciatrici specifiche a seconda del tipo di materiale da trattare.

Un’evoluzione, quella delle trinciatrici, che ha realmente seguito le richieste sempre più specifiche di un mercato in continuo cambiamento.

Costantino Radis

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here