COVER STORY

Da igus il cuscinetto robusto ed intelligente

IL NUOVO CUSCINETTO IN POLIMERO SMART PLASTICS INFORMA IN TEMPO REALE IN MERITO AL GRADO DI USURA E PERMETTE DI EVITARE GUASTI ALLA MACCHINA O ALL'IMPIANTO.

Il nuovo cuscinetto in polimero smart plastics informa in tempo reale in merito al grado di usura e permette di prevenire fermi macchina.

Spesso i cuscinetti devono resistere a pesanti sollecitazioni in condizioni estreme come polvere abrasiva, elevate velocità o anche esposizione ad agenti chimici. Per permettere all’utente di essere avvisato – per tempo – dell’usura di questi cuscinetti, igus ha sviluppato il primo cuscinetto intelligente al mondo, realizzato in polimero ad alte prestazioni iglidur. Questo innovativo cuscinetto invia un segnale quando viene raggiunto un determinato livello di usura. In questo modo gli operatori di macchine e impianti possono anticipare e pianificare gli interventi di manutenzione, riparazione e sostituzione. L’arresto non previsto di un impianto di imballaggio, il fermo improvviso di una pala eolica o di una macchina agricola a causa di un cuscinetto usurato, provocheranno sicuramente il malumore degli operatori che ci devono lavorare. Per evitare queste situazioni, igus ha aggiunto alla sua gamma smart plastics, il primo cuscinetto intelligente al mondo: il cuscinetto rileva anticipatamente il proprio grado di usura e avvisa l’utente per tempo. Grazie a questo sistema, è possibile pianificare le operazioni di manutenzione ed evitare che – per esempio – coltivatori e agricoltori debbano risolvere un problema di fermo imprevisto durante la stagione di raccolta. “Abbiamo pensato a questo cuscinetto iglidur intelligente soprattutto per l’utilizzo in punti di difficile accesso e per applicazioni in cui non vengono pianificati interventi di manutenzione ad intervalli regolari “, spiega Stefan Loockmann-Rittich, responsabile della divisione iglidur in igus GmbH.

Cuscinetto intelligente pensato per ogni specifica applicazione

Il cuscinetto intelligente iglidur è composto da due componenti: all’interno, il materiale iglidur autolubrificante secondo le esigenze del cliente e all’esterno, un guscio in polimero duro che protegge il cuscinetto. “Il cliente può scegliere liberamente il materiale più indicato per la sua applicazione, nell’intera gamma di polimeri iglidur”, afferma Loockmann-Rittich. Per misurare l’usura, tra i due componenti viene inserito un sensore. Gli utenti possono utilizzare i dati rilevati dal sensore in diversi modi: essere informati in merito all’usura del cuscinetto attraverso una spia luminosa oppure arrestare automaticamente l’impianto sono due tra le possibili funzioni. Nel caso di applicazioni di fascia alta, i dati possono essere inviati direttamente a un sistema di controllo che – grazie al modulo di comunicazione icom – li inoltra e li analizza nell’interfaccia web specifica del cliente. L’utente quindi, tramite il dispositivo di sua scelta, può pianificare le operazioni di manutenzione e di sostituzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here